italyflagenglishflag

Tridente d'Oro e Academy Award 2019

EUDI SHOW – BOLOGNA - Sabato 2 marzo 2019

Ore 15.30 sala Armonia

L'orologio dell'Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee scandisce con regolarità i tempi dell'evoluzione subacquea mondiale segnati anno dopo anno dall'annuncio dei nuovi Tridenti d'Oro e si prepara a festeggiare i suoi primi sessant'anni. Assegnati, infatti, per la prima volta nel 1960, i Tridenti d'Oro si sono affermati sin dalle più lontane edizioni come un simbolo universale negli ambiti delle attività subacquee scientifiche, tecniche, tecnologiche ed iperbariche; divulgative ed artistiche; sportive ed esplorative che da sempre costituiscono le categorie in cui sono suddivisi i premiati con il prestigioso trofeo.

A confermare una collaborazione sempre più preziosa e l'importanza degli eventi legati al nome dell'Accademia, anche quest'anno Eudi Show 2019 è orgogliosa di ospitare la cerimonia ufficiale di conferimento dei TRIDENTI D'ORO e ACADEMY AWARD 2019 attribuiti quest'anno a Guido Bressan, Alessia Zecchini, Martin Parker e S.I.M.S..I. - Società Italiana di Medicina Subacquea ed Iperbarica con le seguenti motivazioni:

TRIDENTE D'ORO

- GUIDO BRESSAN - Italia - Biologo - Attività Scientifiche
Docente universitario, biologo marino, algologo e subacqueo ha dedicato la sua vita allo studio delle alghe rosse calcaree, sia attuali che fossili, un taxon di notevole complessità e, al tempo stesso, d’elevata importanza per comprendere l’evoluzione ambientale e gli effetti del riscaldamento globale in Mediterraneo.

- ALESSIA ZECCHINI - Italia - Campionessa di Apnea - Attività Esplorative e Sportive
Per aver raggiunto i limiti più avanzati nell’immersione profonda in apnea dimostrando capacità tecnica, padronanza di processo di concentrazione mentale e autocontrollo. E Per il suo impegno agonistico che l’ha portata ai vertici mondiali della specialità.

- MARTIN PARKER - U.K. - Esperto Immersioni Tecniche - Attività Tecniche, Tecnologiche e Iperbariche
Per l’immenso contribuito alla subacquea sportiva, professionale e militare che, attraverso la sua visione, perseveranza ed impegno, ha portato alla realizzazione di prodotti che hanno rivoluzionato per sempre il nostro modo di immergerci. L’aver reso tale tecnologia affidabile, disponibile e a costi accessibili, attraverso un processo produttivo industriale di comprovata affidabilità ed efficacia, che, come “le detendeur di Cousteau e Gagnan”, ha rappresentato un’evoluzione del nostro modo di osservare le meraviglie marine, spostando gli orizzonti dell’esplorazione subacquea, verso confini fino a qualche decennio fa inimmaginabili.

ACADEMY AWARD

S.I.M.S.I. - Società Italiana di Medicina Subacquea ed Iperbarica - Italia

Voluta dai "Padri Fondatori" della Medicina Subacquea Italiana, Giorgio Odaglia, Raffaele Pallotta, Damiano Zannini, fin dai primi anni '70 ha rappresentato un punto di riferimento sia per la disciplina specifica che per la Comunità Subacquea-Iperbarica, crescendo costantemente in prestigio, attività e produzione scientifica e acquisendo visibilità, credibilità non solo nazionale ma anche europea e globale, grazie ai convegni scientifici e alla pubblicazione di una Rivista, “Medicina Subacquea ed Iperbarica" che è stata recensita internazionalmente. Attualmente è affiliata e collabora con le Società europea (EUBS) e internazionale (UHMS) del settore. L'azione della S.I.M.S.I. è stata ed è tuttora parte importante dello sviluppo della cultura di sicurezza dell'immersione, dell'utilizzo della ossigenoterapia iperbarica in ambito clinico e della ricerca medica di settore.

Ricerca

Newsletter